Alliance Cicatrici
Vertigini
Forum Infettivologico
Alliance Dermatite

Il dolore associato allo stent ureterale: gli alfa-bloccanti, gli anti-muscarinici e gli antinfiammatori non-steroidei riducono i sintomi


Il dolore correlato allo stent ureterale è un effetto collaterale noto che riguarda l’impianto di stent. Ad oggi, ci sono pochi studi che hanno affrontato questo tema.

La fisiopatologia del dolore da stent è multifattoriale e probabilmente è il risultato di irritazione delle mucose con reflusso retrogrado di urina.
Mentre c’è un consenso sulla mancanza di associazione tra la lunghezza dello stent, diametro e dolore al fianco stent-correlato, gli stent devono essere adeguatamente dimensionati in modo da evitare dislocazione.

Esistono dati insufficienti di confronto tra materiali degli stent e durometria.

Diversi stent medicati sono in fase di sviluppo con promettenti risultati.

Gli alfa-bloccanti hanno mostrato di essere efficaci e devono essere considerati da soli o in combinazione con anticolinergici e farmaci antinfiammatori non-steroidei ( FANS ) nel trattamento dei sintomi correlati allo stent ureterale, tenendo presente il loro profilo di effetti collaterali.

Le iniezioni di Tossina botulinica A periuretrale rappresentano una promettente nuova modalità di trattamento.

In conclusione, il dolore da stent ureterale è comune. Gli alfa-bloccanti, gli anti-muscarinici e i FANS sono farmaci generalmente ben tollerati, e riducono efficacemente i sintomi. Possono essere impiegati in monoterapia o in combinazione. ( Xagena2016 )

Koprowski C et al, J Endourol 2016; Epub ahead of print

Uro2016 Med2016 Farma2016


Indietro