Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi
Xagena Mappa

Farmacoterapia per il dolore neuropatico negli adulti


I trattamenti con nuovi farmaci, gli studi clinici e gli standard di qualità per la valutazione degli studi giustificano un aggiornamento delle raccomandazioni basate sull'evidenza per il trattamento farmacologico del dolore neuropatico.

Utilizzando il Grading of Recommendations Assessment, Development, and Evaluation ( GRADE ), sono state riviste le raccomandazioni Special Interest Group on Neuropathic Pain ( NeuPSIG ) per la terapia farmacologica del dolore neuropatico sulla base dei risultati di una revisione sistematica e una meta-analisi.

Tra il 2013 e il 2014, NeuPSIG della International Association for the Study of Pain ha effettuato una revisione sistematica e una meta-analisi di studi randomizzati, in doppio cieco, di farmacoterapia orale e topica per il dolore neuropatico.

Il numero di soggetti da trattare ( NNT ) per alleviare il dolore del 50% è stato utilizzato come misura primaria.

Nella meta-analisi sono stati inclusi 229 studi.

Analisi dei bias di pubblicazione hanno suggerito una sopravvalutazione del 10% degli effetti del trattamento.

Gli studi pubblicati su riviste peer-reviewed hanno riportato effetti maggiori rispetto agli studi non-pubblicati ( r2 9.3%, P=0.009 ).

I risultati degli studi sono stati generalmente modesti: in particolare, l’NNT combinato è stato pari a 6.4 per gli inibitori della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina, tra cui principalmente Duloxetina [ Cymbalta ] ( 9 dei 14 studi ); 7.7 per Pregabalin [ Lyrica ]; 7.2 per Gabapentin [ Neurontin ], compreso Gabapentin ed Enacarbil a rilascio prolungato [ Horizant ]; 10.6 per i cerotti ad alta concentrazione di Capsaicina [ Qutenza ].

Gli NNT sono stati inferiori per gli antidepressivi triciclici, gli oppioidi forti, Tramadolo [ Contramal ] e Tossina botulinica A [ Botox ], e indeterminato per i cerotti di Lidocaina [ Versatis ].

Sulla base di GRADE, la qualità finale degli studi è stata considerata moderata o alta per tutti i trattamenti esclusi i cerotti di Lidocaina; tollerabilità e sicurezza e i valori e le preferenze sono stati più alti per i farmaci topici; il costo è stato inferiore per gli antidepressivi triciclici e il Tramadolo.

Questi risultati hanno permesso di emettere una forte raccomandazione per l'uso e la proposta come trattamento di prima linea nel dolore neuropatico di antidepressivi triciclici, inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina ( SNRI ), Pregabalin e Gabapentin; una debole raccomandazione per l'uso e la proposta come trattamento di seconda linea per i cerotti di Lidocaina, i cerotti ad alta concentrazione di Capsaicina, e per il Tramadolo; una raccomandazione debole per l'uso e la proposta come trattamento di terza linea per gli oppioidi forti e la Tossina botulinica A.

I farmaci ad uso topico e la Tossina botulinica A sono consigliati solo per il dolore neuropatico periferico.

I risultati supportano una revisione delle raccomandazioni NeuPSIG per la terapia farmacologica del dolore neuropatico.
Risposte inadeguate alle terapie farmacologiche rappresentano un bisogno insoddisfatto sostanziale nei pazienti con dolore neuropatico. ( Xagena2015 )

Finnerup NB et al, The Lancet 2015;14:162-173

Neuro2015 Med2015 Farma2015


Indietro