Dolore Mylan
Ibuprofene
Xagena Newsletter
Alliance Dermatologia & Dermocosmesi

Compresse di Fentanil sublinguale versus Morfina sottocutanea per la gestione di episodi di grave dolore da cancro nei pazienti in trattamento con oppioidi


Le compresse sublinguali di Fentanil sono potenzialmente un'utile alternativa agli oppioidi parenterali come la Morfina per via sottocutanea per il trattamento di gravi episodi di dolore da cancro. 
Nessun confronto diretto tra Fentanil sublinguale e Morfina sottocutanea è disponibile. 
Uno studio ha testato la non-inferiorità del Fentanil sublinguale rispetto a Morfina sottocutanea durante i primi 30 minuti dopo la somministrazione.

I pazienti che ricevono terapia stabile con oppioidi e presentano un grave episodio di dolore sono stati assegnati in modo casuale a 100 mcg di Fentanil sublinguale o a 5 mcg di Morfina sottocutanea in uno studio in doppio cieco.

Il principale endpoint era rappresentato dall'intensità media del dolore valutata su una scala numerica da 0 a 10 a 10, 20 e 30 minuti dopo la somministrazione.

L’analisi della covarianza, aggiustata per l'intensità del dolore basale, era l'analisi principale.

Il margine di inferiorità ( NIm ) per la differenza tra i gruppi è stato fissato a -0.6.

In totale 114 pazienti sono stati randomizzati a Fentanil sublinguale ( n=58 ) o a Morfina sottocutanea ( n=56 ). 

Un paziente nel gruppo Fentanil sublinguale ha ritirato il consenso prima della somministrazione del farmaco ed è stato escluso dall'analisi.

L'intensità media del dolore al basale era pari a 7.5 in entrambi i gruppi; l'intensità media del dolore valutata a 10, 20 e 30 minuti dopo la somministrazione è stata di 5.0 e 4.5, rispettivamente, per Fentanil sublinguale e per Morfina sottocutanea.

I pazienti che hanno assunto Fentanil sublinguale hanno ricevuto una seconda dose di farmaco dopo 30 minuti più frequentemente rispetto ai pazienti che hanno assunto Morfina sottocutanea ( 51% vs 37%, rispettivamente; differenza di rischio, -13% ). 

Entrambi i trattamenti sono risultati ben tollerati, con punteggi medi di eventi avversi di follow-up al di sotto della risposta A Little.

Il 93% dei pazienti ha preferito la somministrazione sublinguale.

In conclusione, lo studio non ha mostrato la non-inferiorità di Fentanil sublinguale rispetto a Morfina sottocutanea all'interno del NIm prescelto. 
Entrambi i trattamenti si sono dimostrati sicuri, e i pazienti hanno preferito la via di somministrazione sublinguale. 
Il Fentanil sublinguale procura analgesia con un aumento da modesto a moderato del rischio di minore efficacia rispetto a Morfina sottocutanea. ( Xagena2017 )

Zecca E et al, J Clin Oncol 2017; 35: 759-765

Onco2017 Med2017 Farma2017


Indietro