Polmoniti comunitarie - Percorso Diagnostico-Terapeutico
Xagena Newsletter
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Sindrome del neurone motore superiore: Nabilone nel dolore spastico


Quasi il 30% dei pazienti con sindrome del neurone motore superiore cronico soffre di dolore dovuto alla spasticità.
Questo dolore non è sufficientemente correggibile mediante trattamento convenzionale.

Il delta-9-TetraIdroCannabinolo ( delta-9-THC ) ha mostrato di essere di beneficio nel trattamento del dolore nei pazienti con sclerosi multipla.

Ricercatori dell’Università di Innsbruck in Austria hanno verificato l’utilità dei cannabinoidi sintetici con più ridotti effetti psicotropi nei pazienti con la sindrome del neurone motore superiore.

Uno studio ha valutato l’efficacia e la sicurezza del Nabilone 1mg/die ( Cesamet ) sul dolore associato alla spasticità.

Undici pazienti su 13 hanno concluso lo studio.

Il test 11-Point-Box ha mostrato una significativa riduzione del dolore dopo trattamento con Nabilone ( p < 0.05 ) senza cambiamenti della spasticità, funzione motoria ed attività giornaliera.

Un totale di 5 pazienti ha riportato effetti indesiderati: una debolezza momentanea di livello moderato agli arti inferiori in 1 paziente trattato con Nabilone; un lieve stato di torpore in 3 pazienti ( 2 con Nabilone, 1 con placebo ) ed una lieve disfagia ( 1 con placebo ).
Un paziente è stato escluso dallo studio per il presentarsi di recidiva acuta di sclerosi multipla.

I dati di questo studio pilota hanno indicato che il Nabilone 1mg/die è risultato sicuro nei pazienti con sindrome del neurone motore superiore e dolore associato alla spasticità. ( Xagena_2006 )

Wissel J et al, J Neurol 2006; Epub ahead of print

Neuro2006 Farma2006

XagenaFarmaci_2006


Indietro