Mediexplorer

Dolore.net

Dolore

Parametri demografici e medici nello sviluppo della sindrome del dolore regionale complesso di tipo 1


Una frattura intra-articolare, una frattura alla caviglia e una lussazione sono fattori di rischio per la sindrome da dolore regionale complesso di tipo 1 ( CRPS1 ) e tutti i pazienti coinvolti in uno studio hanno manifestato sintomi a 1 anno dal trauma.

Sono disponibili dati limitati sulla incidenza della sindrome del dolore regionale complesso tipo 1 e sui fattori di rischio demografici e medici per il suo sviluppo.

L'obiettivo di questo studio è stato esaminare l'incidenza di CRPS1 in pazienti con una frattura utilizzando tre gruppi di criteri diagnostici, e valutare l'associazione tra fattori demografici / medici e lo sviluppo di CRPS1 diagnosticata con i criteri di Harden e Bruehl.

Lo studio prospettico di coorte multicentrico su 596 pazienti ( da 18 anni in su ) con una singola frattura del polso, scafoide, caviglia, o del V metatarso, ha reclutato pazienti dal Pronto soccorso di tre ospedali olandesi.

Dei 596 partecipanti, 42 ( 7.0% ) hanno avuto diagnosi di sindrome da dolore regionale complesso di tipo 1 secondo i criteri Harden e Bruehl, 289 (48.5%) secondo i criteri dell’ International Association for the Study of Pain ( IASP ) e 127 (21.3%) secondo i criteri di Veldman.

Una analisi delle differenze mediche e demografiche ha rivelato che i pazienti nei quali la sindrome CRPS1 si è sviluppata più tardi avevano avuto più spesso fratture intra-articolari, fratture lussazioni, artrite reumatoide, o comorbilità muscolo-scheletriche.

Una frattura alla caviglia, una lussazione e una frattura intra-articolare hanno contribuito in modo significativo a predire lo sviluppo della sindrome CRPS1.
Nessun paziente con sindrome da dolore regionale complesso di tipo 1 era privo di sintomi a 12 mesi.

Al basale, i pazienti con CRPS1 hanno presentato in modo significativo più dolore rispetto ai pazienti senza la sindrome ( P minore di 0.001 ).

L'incidenza della diagnosi di sindrome da dolore regionale complesso di tipo 1 dopo una singola frattura è dipesa in larga misura dai criteri diagnostici utilizzati.
Dopo una frattura, il 7% dei pazienti ha sviluppato sindrome da dolore regionale complesso di tipo 1, e tutti i pazienti hanno presentato sintomi a 1 anno di follow-up. ( Xagena2012 )

Beerthuizen A et al, Pain 2012; 152: 1187-1192


Med2012 Chiru2012



Indietro